Solitude – nude

(Aforisma del 2015)

E, la solitudine, non ha forse qualcosa in comune con l’essere nudi? Nudi metaforicamente, ma realisticamente pure.

La solitudine (la nudità) ci è addosso fin dalla nascita: non possiamo spogliarci da essa poiché già in essa siamo spogli.

Importante sarà sentirsi al proprio agio con e senza di essa, che sia la nudità o la solitudine stessa.

Ecco, dunque: oltre la solitudine, non può che essere anche la nudità un canto all’amore, esplicito certamente nella sua espressione.

Umile è il canto d’amore della solitudine.

Appunti di bellezza

26 giugno 2014:

La bellezza non è costante, è una variabile; può esserci o venire a mancare nella stessa persona. La bellezza esiste nel movimento sicuro del corpo, in un sorriso sincero, in uno sguardo che ti osserva e poi si perde nei tuoi occhi, quasi a volerti comunicare qualcosa.
La bellezza esiste nella gentilezza, nella grazia, nei gesti sinceri. La bellezza è attenzione e si trova con la stessa. E’ un complesso di gesti, azioni, movimenti che nascono solo se si hanno dentro.

14 settembre 2015:

La bellezza non è un cosmetico che ti trucca il viso, non è un abito che ti veste le forme; la bellezza ti spoglia, soprattutto dai giudizi, non ti veste e non ti nasconde: è l’anima messa a nudo, sono le emozioni baciate dai raggi del sole, è la purezza coraggiosa, umana ed innocente, alle soglie della carne.