Nel potere dell’oggetto

Trascurare il bene, vuol dire pian piano spegnerlo; trascurare il male significa, invece, aiutarlo a crescere. Talvolta, quindi, una stessa reazione produce effetti diversi, poiché non è la reazione in sé la causa dell’effetto, ma è il potere dell’oggetto stesso che ha sulla reazione prima ancora che essa si compia su di esso. Allo stesso modo funzionano i rapporti umani, e così: nullo può ben risultare il potere di un essere su di un altro, poiché l’effetto deriva solo da quest’ultimo.

Dalle ceneri

15 agosto 2017

Ci sono cose che, sarà il tempo, l’abitudine, o semplicemente proprio il fatto che ti hanno scalfito nel profondo, quelle cose non ti toccano più, non ti fanno più male, come se avessero scalfito fin dove potevano, dando forma a ciò che sei oggi, oppure, forse non hanno fatto altro che portare fuori ciò che custodivi dentro; talvolta, quel qualcosa, coincide con il meglio.
Ti ferisce solo ciò che non ti ha scalfito abbastanza, non ancora abbastanza per fare emergere quello che sei veramente.